Perché conformarsi al GDPR è un investimento

Perché conformarsi al GDPR è un investimento

28 Feb 2019

L’implementazione di un sistema di gestione dati conforme al GDPR per le imprese non è solo un costo, ma un investimento necessario per sostenere le sfide del mercato.  

Conformarsi alle  norme significa proteggere i dati ed assicurarne la qualità, presupposto per ogni sviluppo nell’internet delle cose e intelligenza artificiale. 

 

Come imprenditore, è fondamentale quindi  

1) Verificare l’origine dei dati 

2) Proteggerli 

3) Controllarne l’utilizzo 

Quando un’attività  (produttiva, o finalizzata all’erogazione di servizi, o specificamente di profilazione ai fini marketing) utilizza dati di dubbia provenienza, non aggiornati, o non adatti alle finalità per le quali devono essere usati, tutta l’attività è a rischio. 

Tutto parte dai dati.  

Dalla pianificazione del prodotto al marketing, è fondamentale garantire la qualità dei dati, il loro aggiornamento, la loro adeguatezza rispetto alle finalità da perseguire, la loro protezione. 

Organizzare trattamenti automatizzati di dati con effetti decisionali e lasciare poi ad un algoritmo il compito di decidere chi può accedere a un luogo, a un servizio, a una prestazione e chi invece no, comporta trattamenti ad alto rischio. Proprio per questo il GDPR impone che sia sempre possibile conoscere la logica con la quale questi trattamenti avvengono e chiederne, se necessario, il controllo umano. 

Rispettare il GDPR, e anzi applicarlo in modo propositivo guardando oltre la stretta applicazione delle norme, è oggi per le imprese l’investimento più importante da fare. Perché il dato è l’inizio ed il centro di tutta l’attività di impresa, quali che siano gli algoritmi che ne definiscono il risultato, e quali che siano le applicazioni in cui sarà usato. 

Questo articolo fa parte di soluzioni MPMI >>> iscriviti per ricevere altri contenuti utili per la tua azienda

soluzioni mpmi poretti passalacqua